Descrizione Progetto

Quant’è Facile Gestire un Progetto Web?

Gestire un sito web è un’attività complessa, a tratti sovrastante, specialmente se non si è avvezzi a tutte le nuove tecnologie che nascono continuamente ogni giorno, per cui non c’è da stupirsi se ad un tratto dopo lo sforzo che si è fatto per realizzarlo non si colgono i benefici sperati.

Quand’è un Successo o un Fallimento?

La normalità è che non tutti i progetti web hanno successo, anzi moltissimi siti web sono anti-comunicativi. Ma quando un progetto web può definirsi un fallimento? O meglio ancora quando un progetto web può definirsi vincente o soddisfacente? Per successo forse si intende il numero di visitatori giornalieri o mensili? Forse intendiamo la capacità del sito di farsi ri-trovare dai motori di ricerca? E tra quali motori di ricerca forse solo Google? Il fatto forse che su 3 parole chiave siamo primi su Google? Oppure su 10 parole chiave? Cos’è più importante la visibilità o la capacità di conversione del sito?

Progetto Web VS Modello di Business

È chiaro che un progetto web dipende direttamente dal modello di business aziendale. Ci sono molte domande che vanno fatte prima della realizzazione di un progetto web. Quindi se non è chiaro prima come l’azienda intende “affrontare” il mercato, non sarà per niente facile costruire un progetto web soddisfacente. Quindi ritorniamo al punto iniziale della nostra analisi, qual è il punto preciso in cui il mio progetto non mi soddisfa? Cioè dov’è che stai avendo successo e dov’è che stai arrancando?

Se avessi la bacchetta magica e potessi migliorare un solo aspetto del tuo progetto web, quale miglioreresti?

Perché? Sei Proprio Sicuro?

 

Hai mai considerato nel tuo progetto web tutti gli attori diretti e indiretti del tuo business?

Quanto sono stati coinvolti nei processi decisionali?

Perché sembra che tutti hanno successo sul web tranne il mio progetto?

Ecco perché non esiste la bacchetta magica nel business

Nel business purtroppo non esiste nessuna bacchetta magica, nessun modo di accorciare i tempi, nessun modo di automatizzare tutto se non pagando qualcuno che lo faccia al posto tuo.

O per meglio  dire ci sono molte azioni che puoi semplificare, ottimizzare e/o delegare, attraverso l’uso di procedure aziendali. Ma anche l’implementazioni di procedure aziendali richiede tempo. E un progetto web riflette la velocità aziendale, tienilo presente.

Ecco perché non coinvolgere i tuoi “Stakeholders” ti ha fatto sbagliare

Lo sai quali sono le 5 principali cause di insuccesso dei progetti in generale?

1) Basso coinvolgimento degli attori nel tuo “Territorio di Azione”
2) Confusione tra obiettivi ed attività (mancanza di chiarezza)
3) Bassa attenzione all’analisi dei rischi (sottovalutazione del pre-esistente)
4) Totale assenza di monitoraggio (mancanza di criteri di valutazione)
5) Bassa attenzione alla sostenibilità (business model mancante, non pensato in fase di progettazione)

Ecco perché gli info-marketer hanno successo e tu no

Poi ci sono gli info-marketer che ti promettono cose che sembrano facilissime da realizzare, ti mostreranno un sacco di cose giuste che sembrano a portata di mano, ma che in realtà non funzionano per te come funzionano per loro, e l’unica cosa di facile sarà stato il pagamento che hai effettuato nei loro conti correnti pagando un libro, un e-book oppure un corso.
Ti ritroverai dopo alcuni mesi di tentativi falliti a non capire perché per te non funziona.
Fidati ci sono passato io, e ci sono passati molti miei clienti. Ed è sempre la stessa storia.
Attenzione con questo non voglio dire che non ci siano quelli bravi, alcuni sono straordinari, ma quelli veramente bravi richiedono un investimento non indifferente in termini di tempo e denaro.

Ed ecco perché sul web non puoi imitare nessuno

Sul web per ogni categoria di business percepita c’ è sempre stata una corsa a due che alla lunga ha visto un solo vincitore:
Infatti esiste un solo Google, un solo Facebook, un solo Amazon.
La risposta è che sul web non puoi imitare nessuno, non puoi fare quello che ha fatto già qualcun altro, sarai percepito sempre come secondo.
A meno che non fai qualcosa di differenziante e interessante.

Ecco In Sintesi Cosa Farei Io

  • Stilerei un elenco delle cose che non mi piacciono del mio attuale progetto web
  • Scriverei le azioni correttive da applicare ad ogni singola voce dell’elenco precedentemente creato.
  • Stimerei il tempo necessario, il costo e i risultati che intendo ottenere per ogni voce.

Che Risultati Otterrai?

  • Ottieni la tua road map delle cose che vuoi cambiare.
  • Hai un’idea delle competenze necessarie per realizzare le cose che desideri
  • Hai un’idea dell’investimento in termini di tempo e denaro necessari
  • Definisci cosa sarà per il progetto un successo e cosa un fallimento

Come faccio a non buttare tutto quello che ho fatto finora e a salvare il salvabile?

Come faccio a capire quali competenze devo sviluppare?

Posso mettere in pratica molte di queste competenze da solo?

Se dovessi scegliere un consulente che tipo di specializzazione mi potrebbe essere più utile rispetto alle altre?

Se avessi bisogno di un professionista specializzato come faccio a sapere qual è il giusto costo per ogni area necessaria al mio progetto?

Come faccio a gestire e coordinare tutte le attività dei vari professionisti senza fare confusione e rallentare tutto il progetto?

Come faccio a non buttare tutto quello che ho fatto finora e a salvare il salvabile?

Ottieni la guida che ti permetterà di conoscere gli strumenti oggi necessari per una corretta organizzazione e gestione del tuo business. 

Clicca sul pulsante qui a fianco

Ottieni più strumenti

Con questa guida diventerai più consapevole del valore del tuo business e di come potrai trarne più profitto, grazie alle nuove competenze acquisite.

Ottienila qui a fianco